Tag "sanità"

Niente più Lungodegenza nello Spoke di Corigliano-Rossano. Il nuovo Atto aziendale prevede la sottrazione di ben 40 posti letto, tutti quelli destinati al post-acuzie, dai due ospedali dell’Area urbana. Che saranno le uniche realtà, ancora una volta, ad essere penalizzate

Le popolazioni del vasto entroterra calabrese non possono essere considerate e trattate come vittime sacrificali degli effetti indecenti dei tagli lineari alla sanità e, quindi, al fondamentale diritto alla salute dei cittadini. Se soltanto si avesse cognizione della reale situazione

Chiederemo al Ministro Lorenzin risposte a tutti quei dubbi ancora irrisolti che avvolgono l’offerta sanitaria in un’area geografica che, in quanto a diritto alla salute, è tra le più penalizzate del Paese. Dalla riapertura del nosocomio di Trebisacce per finire

Il giudizio della CGIL Calabria sulla gestione della Sanità in Calabria è contenuto nel documento, elaborato qualche mese fa ed approvato nel corso di una approfondita analisi dai suoi organismi direttivi, ed è un giudizio nettamente negativo. Il documento esaminava,

Fin dall’inizio della legislatura regionale non abbiamo condiviso l’impostazione della Giunta Oliverio e del suo Presidente di rivendicare per sé il ruolo di Commissario all’Emergenza Sanità, perchè abbiamo sempre sostenuto che l’istituto del commissariamento d’emergenza è un istituto sbagliato, inutile

«Finalmente il direttore Raffaele Mauro – ha dichiarato Francesco Garofalo – ascolterà le nostre ragioni anche alla luce del peggioramento dei servizi erogati al Poliambulatorio di Cassano. Porremo con forza e con determinazione tutte le problematiche fino ad oggi denunciate.

Emergenza sanitaria territoriale, i sindaci dell’Area Urbana CORIGLIANO-ROSSANO, del basso jonio cosentino e della Sila Greca si dichiarano stanchi e stufi rispetto all’abbandono ed all’assoluta non considerazione sistematicamente destinata alle richieste ed attese avanzate in tutte le occasioni. Offesi dall’ennesima

Sanità, il riordino delle postazioni di continuità assistenziale (guardie mediche), delle postazioni di emergenza territoriale (118) e dell’assistenza residenziale e semi-residenziale deve tenere conto dell’esito del referendum sulla fusione tra le due Città di Rossano e Corigliano. I due distretti

Il Presidente della Giunta regionale, nel corso del suo intervento all’Assemblea provinciale del Pd svoltasi questa mattina presso il Teatro “Tieri” di Cosenza, si è soffermato, ancora una volta, sui gravi problemi che affliggono la sanità calabrese. “La sanità -ha

365 giorni o giù di lì, quasi un anno, dall’ennesimo, brutale e meschino atto di violenza carnale ai danni dell’alto Ionio che ieri, ha avuto la sua massima sublimazione.  Quella sera di un Novembre inoltrato un Governatore di Regione si beava