Rossanese, arriva la Promosport e mister Aloisi chiede la vittoria
10 novembre 2017 Share

Rossanese, arriva la Promosport e mister Aloisi chiede la vittoria

image_pdfimage_print

Domani pomeriggio, con inizio alle 14,30, in anticipo, la Rossanese affronterà la Promosport di Lamezia Terme.
I bizantini vorranno tornare alla vittoria anche fra le mura amiche dopo lo sfortunato pareggio col Belvedere. Uno stop imprevisto ma per certi versi riscattato dalla vittoria esterna in quel di Fuscaldo contro il San Lucido.
Una vittoria larga per 4-2 fuori casa che sarebbe potuta essere ben più ampia se gli arcieri rossoblù avessero sfruttato meglio le numerose occasioni sotto porta.
«Dopo 2 pareggi siamo tornati alla vittoria esterna in quel di San lucido – spiega mister Luca Aloisi nel fare il punto della settimana –. Una vittoria che ha il sapore della grande soddisfazione non solo perché abbiamo ottenuto i tre punti, ma soprattutto per aver concluso il match con sei juniores in campo, due dei quali sotto età, Attadia e Ruffo».
Piccoli campioncini crescono, insomma. Soddisfazione doppia, dunque, perché domenica per domenica cresce anche la “cantera” rossoblù, in un progetto nel quale i giovani – come negli obiettivi della società – devono rappresentare il futuro del club.
«E’ vero – prosegue il tecnico – la società punta molto alla valorizzazione dei ragazzi e la nostra rosa ne è un esempio lampante. Dalla ripresa degli allenamenti, da martedì scorso, però, stiamo pensando solo alla Promosport, un mix di gioventù ed esperienza, una squadra di categoria. Contro i lametini potremo contare sul rientro di tutti gli assenti di San Lucido, quindi di Riolo, Rizzo e Campana. Sono molto soddisfatto del lavoro settimanale di capitan Sifonetti & company. Il gruppo ha lo spirito giusto per poter far bene. La possibilità di vincere domani è nelle nostre corde, scenderemo in campo per dare tutto e per riprendere quella striscia positiva che ha caratterizzato l’inizio di stagione, ma anche per far innamorare sempre di più di questa gloriosa maglia il nostro meraviglioso pubblico».
Appuntamento, dunque, a domani, sabato 11 novembre, a Mirto Crosia per l’ormai nota indisponibilità dello “Stefano Rizzo”, con calcio d’inizio alle 14.30.