Rossano (CS) – Rapani – Ennesimi scippi al territorio: chiudono le sedi di Rossano, Corigliano e Cassano del Consorzio di Bonifica
6 febbraio 2016 Share

Rossano (CS) – Rapani – Ennesimi scippi al territorio: chiudono le sedi di Rossano, Corigliano e Cassano del Consorzio di Bonifica

image_pdfimage_print

Un ennesimo scippo perpetrato nei confronti di questo territorio? Le notizie in nostro possesso non sono affatto confortanti: la governance del Consorzio di Bonifica Integrale dei bacini dello Jonio Cosentino ha deciso di chiudere le sedi di Rossano, Corigliano e Cassano per riunirle a Trebisacce. Ci chiediamo perché? Ma soprattutto perché questo nostro territorio già così martoriato debba subire un ulteriore depauperamento per chissà quale arcano motivo?

Spending review, magari all’incontrario come ama tanto fare il governo Renzi?

L’invito lo rivolgiamo al sindaco Geraci ma anche ai due commissari
Prefettizi che reggono Rossano e Cassano: si faccia qualcosa, se non lo è già, prima che sia troppo tardi! Un dubbio, tuttavia, noi di Fdi-An vorremmo che qualcuno lo dipanasse: I rappresentanti politici locali, il consigliere provinciale con delega assessorile, il consigliere regionale segretario questore del Consiglio, sapevano? Se ne sono accorti, per caso?

Hanno agito a tutela di questa area? Noi lo speriamo e, nel frattempo, lanciamo l’allarme sperando che queste belle giornate non siano poi così troppo soporifere.

 

Ernesto Rapani
Dirigente nazionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale

 

(comunicato stampa)