Mascaro: Flavio Stasi persevera nelle insinuazioni
21 novembre 2017 Share

Mascaro: Flavio Stasi persevera nelle insinuazioni

image_pdfimage_print

Il consigliere di opposizione Flavio Stasi resta sempre lo stesso. Continua a giocare con le parole ma di fatti assolutamente niente. Anche sulla vicenda delle aree sociali, oggetto delle sue ultime arringhe demagogiche, in un primo comunicato stampa invoca l’intervento della Procura della Repubblica. In un secondo, sconclusionato comunicato egli fa invece intendere di non aver mai detto e scritto di illegittimità, avendo solo esercitato critica politica! Salvo però, come suo costume, perseverare comunque nelle insinuazioni. Questo è il soggetto. Anzi questo è il fenomeno che, nel linguaggio corrente, viene descritto con la frase abbastanza eloquente di lanciare il sasso e nascondere la mano. Nel dizionario dello psicoterapeuta questo atteggiamento si chiama evitamento, per definire il comportamento della persona ansiosa che non si fida di se stesso e delle sue capacità e così evita di farsi carico delle proprie responsabilità. E chi mai potrebbe fidarsi di una persona che non si fida di se stesso?