Cassano, Solidarietà di Papasso al Segretario Comunale per il vile atto subito
28 ottobre 2017 Share

Cassano, Solidarietà di Papasso al Segretario Comunale per il vile atto subito

image_pdfimage_print

Il Sindaco di Cassano All’Ionio Giovanni Papasso esprime viva solidarietà e vicinanza al segretario comunale dott. Antonio Fasanella per il vile atto vandalico che ha visto squarciati due pneumatici dell’auto mentre era impegnato nelle sue funzioni per una seduta di Consiglio Comunale. “Il vile gesto” ha dichiarato il Sindaco Papasso “risulta essere ancora più grave poiché è stato effettuato durante una seduta di consiglio comunale straordinaria, voluta per spiegare ciò che sta accadendo a Cassano in queste ore. Durante l’assise, infatti, si è discusso del lavoro della Commissione di Accesso agli atti e delle possibili determinazioni”. Proprio durante il necessario e coraggioso disquisire il primo cittadino ha dichiarato di temere pericolo per sé, per i suoi famigliari e per i suoi collaboratori. E ciò che è accaduto, proprio durante una civica assise, è segno tangibile che i timori del sindaco sono fondati. È storia recente il susseguirsi di atti intimidatori, messaggi e lettere anonime che sono stati indirizzati al Sindaco Papasso e ai suoi collaboratori. È inspiegabile il motivo di tanta cattiveria e di tanto odio che vanno ad armare persone che mettono in atto azioni criminose con l’intento di creare una sorta di intimorimento per lanciare chiari segnali per tentare di arrestare l’azione amministrativa di un Sindaco che insieme alla giunta e ai suoi collaboratori ha la sola colpa di voler lavorare portando avanti azioni per risollevare e rilanciare le sorti della Città. Pertanto, il Sindaco Papasso lancia un appello alle forze dell’ordine e alla magistratura, alle quali esprime, ancora una volta piena fiducia, per fare piena luce su quando sta accadendo a Cassano.