Calabria – Coldiretti – Prima filiera certificata “Campagna Amica”, il report
9 novembre 2016 Share

Calabria – Coldiretti – Prima filiera certificata “Campagna Amica”, il report

image_pdfimage_print

Riceviamo e pubblichiamo:

 

La Cittadella Regionale e la “Sala Oro” e la vestite a festa sono stati gli scenari unici della presentazione di un evento nazionale: la prima filiera certificata in tutta Italia da “Campagna Amica-Coldiretti”. La flotta degli automezzi del azienda/sistema “Fattoria della Piana”, schierati nel piazzale e pronti a partire era il segno eloquente che si portavano a compimento fatti e “l’obiettivo  – ha dichiarato Pietro Molinaro in apertura della Conferenza Stampa moderata dal Capo Ufficio Stampa della Giunta Oldani Mesoraca – è di  nuove iniziative, nuove sfide e più ambizioni traguardi. La filiera corta di fattoria della Piana ha continuato –  è una testimonianza importante per la Calabria, Quella di oggi è la Calabria che vogliamo, è il frutto del lavoro vero e sano di un’eccellenza imprenditoriale che produce qualità a trecentosessanta gradi, un esempio per altre filiere  e che oggi sarà ancora più riconoscibile grazie al logo di Campagna Amica.  “Fattoria della Piana non è un’azienda: è un sistema» ha spiegato l’Ad, Carmelo Basile. “Abbiamo 135 dipendenti, ma un indotto molto più vasto, come gli oltre 80 pastori che ci forniscono ogni giorno 18mila litri di latte di pecora, cui si aggiungono, per la lavorazione, 10mila di latte di vacca, 1.000 di bufala, 800 di capra, oltre 1.100 clienti diretti in Calabria. La nostra è una ricetta molto semplice: tutti guadagnano, ciascuno crea ricchezza senza toglierla a qualcun altro. Siamo orgogliosi di poter dimostrare con i numeri (come i 200mila chili di pecorino calabrese che ogni anno vengono acquistati in Usa che in Calabria si può fare impresa e produrre ricchezza. Oggi il sistema cresce, con l’apporto di Campagna Amica – Coldiretti”. Pietro Sirianni, responsabile regionale di Campagna Amica, spiega nei dettagli l’importanza della sinergia tra Coldiretti e Fattoria della Piana.  “Quella di Fattoria della Piana illustra Sirianni “è una filiera completa, fatta di agricoltori, di persone vere, di cui essere fieri: ha salvaguardato la produzione nel rispetto dell’ambiente, ha una propensione alla commercializzazione di prodotti in vendite dirette, con il 95% da produttore a consumatore. Il presidente UeCoop Calabria Gianluigi Hyerace si è detto “onorato che il sistema faccia parte della nostra realtà: è l’esempio di un’azienda capace di generare valore aggiunto, con un modo di operare che rappresenta il tratto distintivo della nostra cooperazione e genera giustizia sociale ed economica”. Oggi, con orgoglio, celebriamo – ha affermato il presidente della Regione Mario Oliverio – la certificazione da parte di Coldiretti e di “Campagna Amica” della “Fattoria della Piana”, un modello di assoluta eccellenza, non solo regionale, ma di carattere internazionale. Un risultato che premia la Calabria positiva, quella che non emerge sempre, ma che deve essere propagata e sostenuta. In questa azienda c’è la Calabria che esporta, grazie a un sistema aziendale moderno ed efficiente che non solo racchiude al suo interno novecento allevatori locali, ma che si distingue per le politiche innovative come l’autoproduzione di energie rinnovabili attraverso cui alimenta la propria flotta aziendale. Dopo dieci anni, registriamo, sul piano occupazionale un’inversione di tendenza significativa. Il 3.2 per cento di questa nuova occupazione, secondo i dati Ubi, ha un forte apporto dal settore dell’Agroalimentare, con il 17,8 per cento complessivo, anche grazie a realtà come la “Fattoria della Piana” che, attraverso processi trasparenti, in cui si afferma la legalità, contribuisce a far crescere la nostra economia. Una bellissima pagina quella che si è scritta oggi – commenta Molinaro – un grande segno che la vendita diretta è una realtà e in Calabria cresce e si rafforza . 576 i soggetti che vi aderiscono, di cui 428 fattorie e agriturismi in vendita diretta, 54 mercati di campagna, 46 ristoranti, 12 orti di Campagna Amica e 11 botteghe”.