Rende (CS): Tutto pronto per lo show di Massimo Bagnato – L’assessore alla cultura Vittorio Toscano: “Comicità in teatro, l’evento che non ti aspetti”
16 aprile 2016 Share

Rende (CS): Tutto pronto per lo show di Massimo Bagnato – L’assessore alla cultura Vittorio Toscano: “Comicità in teatro, l’evento che non ti aspetti”

image_pdfimage_print

Sarà lo spettacolo di  Massimo Bagnato a chiudere  “Comicita’ in teatro”, evento promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Rende. L’attore romano, lunedì 18 aprile, porterà sul palco del Garden la sua comicità nonsense.  Massimo Bagnato, tra i protagonisti  di Zelig e di altre fortunate trasmissioni televisive,   si distingue dagli altri comici per la particolarità delle sue battute, mai volgari e mai imprevedibili.

“Sara’ un’altra serata – sottolinea l’assessore alla Cultura Vittorio Toscano – all’insegna del buonumore. Bagnato nei suoi spettacoli riesce a coinvolgere il pubblico che diventa così protagonista della serata”. L’assessore Toscano traccia poi un primo bilancio di “Comicità in teatro”.

“Siamo contenti – sottolinea – per il grande successo delle  prime tre serate, con grandi artisti nazionali che hanno fatto registrare il tutto esaurito. La città e l’intera area urbana hanno, dunque, risposto positivamente a questo evento che per noi rappresenta una scommessa vinta”.

”Siamo riusciti  – continua l’assessore Toscano – ad organizzarlo in poco tempo, superando ostacoli burocratici e ristrettezze di budget. E questo grazie alla sinergia con i manager nazionali e gli imprenditori locali. Senza dimenticare il  grande gioco di squadra e il coinvolgimento di professionisti che hanno lavorato senza sosta per la buona riuscita della manifestazione.

“Comicità in teatro” è quell’evento che non ti aspetti .Abbiamo scelto 4 spettacoli diversi tra loro, per contenuti e modo di intendere la comicità, che rispondono ai diversi gusti degli spettatori. Essere riusciti poi ad abbattere di oltre il 50% il prezzo dei biglietti, ci ha consentito di raggiungere l’obiettivo di dare a giovani, famiglie, persone in difficoltà  economiche, la possibilità di assistere a spettacoli di qualità a prezzi contenuti.Perché la cultura, e di questo ne siamo fermamente convinti, deve essere a portata di tutti”.

E non finisce qui. Per i prossimi tre anni- conclude l’assessore Toscano – abbiamo elaborato un articolato programma culturale che garantirà  un forte rilancio del territorio e della sua immagine”

 

(Comunicato Stampa)