CRISI IDRICA E SICCITA’: IL CONSORZIO ISTITUISCE GRUPPO DI LAVORO PER MONITORARE SITUAZIONE 
16 febbraio 2016 Share

CRISI IDRICA E SICCITA’: IL CONSORZIO ISTITUISCE GRUPPO DI LAVORO PER MONITORARE SITUAZIONE 

image_pdfimage_print

Per prepararsi adeguatamente ad affrontare preventivamente le possibili criticità che si potranno verificare con l’avvio della prossima stagione irrigua, il Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese ha istituito un gruppo di lavoro che monitorerà la situazione  al fine di trattenere la maggior quantità di acqua possibile , che deve servire come indispensabile riserva per assicurare ai consorziati il necessario quantitativo. “La situazione non ci fa stare tranquilli – conferma Grazioso Manno presidente del Consorzio  – e nemmeno le piogge di questi giorni hanno contribuito a migliorarla. Di fatto vi è un impoverimento delle falde acquifere a causa di una piovosità ridotta al minimo. Il clima – continua – si è ormai capovolto, dobbiamo fare i conti con i cambiamenti climatici  poiché, al rischio della scarsità di acqua va ad aggiungersi anche la paura che le piogge arrivino troppo bruscamente e i cosiddetti “eventi metereologici estremi” colpiscono come una roulette russa. Attualmente i nostri invasi reggono grazie anche ad una attenta programmazione, certamente, almeno per adesso, nel nostro territorio consortile non parliamo di allarme siccità ma il Consorzio seguirà passo passo  l’evolversi della situazione. Certamente, proprio in questi momenti, si sente l’esigenza di investimenti per le infrastrutture idriche e per questo noi continuiamo a lavorare senza sosta per la ripresa dei lavori della Diga sul fiume Melito, che una volta realizzata, contribuirebbe in modo determinante a risolvere le problematiche irrigue e potabili di un vasto comprensorio, che nel futuro, per il surriscaldamento della terra, sarà condizionato nelle scelte economiche e investimenti in particolare agricoli e turistici”

(comunicato stampa)