Odissea 2000: missione riscatto contro il Noicattaro
1 febbraio 2018 Share

Odissea 2000: missione riscatto contro il Noicattaro

image_pdfimage_print

Missione riscatto per l’Odissea 2000 nella partita casalinga di sabato prossimo contro la Virtus Noicattaro. La squadra rossanese ha voglia di tornare immediatamente alla vittoria per archiviare come un “incidente di percorso” la sconfitta rimediata nel turno precedente contro la Salinis. Per i calcettisti gialloblù conquistare i tre punti sarebbe molto importante anche per tenere a distanza di sicurezza le squadre che cercano di insidiarle il terzo posto in classifica. Il match del PalaEventi non sarà, però, dei più semplici in quanto la formazione di mister Chiaffarato nei precedenti incontri si è dimostrata avversaria molto ostica (la gara d’andata in Puglia finì 5 a 5 mentre quella di Coppa Italia, giocata a Rossano, terminò 4 a 3 per i padroni di casa grazie a un gol arrivato all’ultimo minuto di gioco). A presentare la sfida di sabato è il capocannoniere del campionato, Leonardo Colhado Moraes, non prima di avergli chiesto che effetto gli fa essere in vetta alla classifica marcatori.

Sono molto felice di essere il capocannoniere del campionato, ma questo è un aspetto secondario, per me la cosa più importante è che la squadra vinca le partite. Stiamo disputando un ottimo campionato e vogliamo continuare a stupire – ha detto il numero trenta gialloblù -. Riguardo a venerdì scorso, è stata una serata storta non tanto per il gioco perché abbiamo fatto tanto possesso palla e costruito tante occasioni da gol, ma per la poca precisione sotto porta e per aver trovato sulla nostra strada un portiere che ha parato tutto. Grande merito va anche alla Salinis che ha meritato la vittoria poiché ha giocato una grande partita – ha commentato lo scorso match il calcettista ex Catania -. Dalle sconfitte c’è sempre da imparare e ne trarremo profitto per la sfida di sabato prossimo alla Virtus Noicattaro. Conosciamo bene i nostri prossimi avversari avendoli affrontati già due volte in questa stagione e, quindi, siamo consapevoli della loro bravura tecnica, della loro velocità e della loro attitudine alle ripartenze, per questi motivi serve approcciare alla gara con concentrazione e determinazione, attuare un’attenta difesa e imporre i nostri ritmi di gioco. Solo così – ha concluso Leo Moraes – potremo avere la possibilità di conquistare i tre punti e mantenere un certo distacco dalle squadre che ambiscono al terzo posto in classifica”.