Rossano (CS): SERVIZIO RIFIUTI, COMUNE FUORI DA VERTENZA SALARI
15 aprile 2016 Share

Rossano (CS): SERVIZIO RIFIUTI, COMUNE FUORI DA VERTENZA SALARI

image_pdfimage_print

Lombardo: Come da accordi, pagata stamani fattura Ecoross di oltre 300mila euro

 

ROSSANO (Cs) – Venerdì, 15 Aprile 2016 – È in pagamento la prima fattura del 2016 per il servizio di raccolta rifiuti e differenziata, per un importo di Euro 333.680,44. Rispettati gli accordi e l’impegno assunto nei giorni scorsi dal Commissario straordinario Aldo Lombardo con i dirigenti di Ecoross Srl. Infondate le preoccupazioni e l’allarmismo dei sindacati rispetto a presunte inadempienze del Comune, che non avrebbe permesso il pagamento dei salari agli operatori. La responsabilità degli emolumenti lavorativi, in qualunque caso, resta in capo all’azienda.

 

Le fatture per l’adempimento del servizio – fa sapere il Viceprefetto Lombardo – vengono pagate regolarmente e comunque nell’arco temporale, previsto dalla legge e da qualunque contratto, compreso tra i 30 e i 120 giorni. Nessuna anomalia. Pertanto, è incomprensibile la presa di posizione dei sindacati Cgil e Uil che legano, impropriamente, il pagamento del servizio, che l’Ente corrisponde all’azienda a fronte di una fatturazione, ai riscontri salariali dei dipendenti della stessa azienda. La Ecoross non è una società partecipata, né tantomeno una società in house. E pertanto le vertenze sindacali non possono essere attribuite o poste in capo al Comune. Stamani (venerdì 15 Aprile) – precisa ancora Lombardo – abbiamo provveduto a liquidare la fattura di Gennaio per un importo di oltre 300mila euro.

 

Così come è incomprensibile e apparentemente tendenziosa – aggiunge il Commissario straordinario – la precisazione riguardo lo stato di salute delle casse comunali che, soprattutto a seguito dell’entrata in vigore di specifiche normative nazionali che hanno reso ancora più restrittive le regole della spending review, devono essere gestite con massima oculatezza. Su questo – conclude – stiamo lavorando ormai da mesi e, nonostante le difficoltà economiche, comunque si continuano a garantire con regolarità tutti i servizi al cittadino.

 

(Comunicato Stampa)