Rossano (CS) – Romano (Verdi): Amministrative, rinnovamento reale e non trasversalismi di comodo.
9 febbraio 2016 Share

Rossano (CS) – Romano (Verdi): Amministrative, rinnovamento reale e non trasversalismi di comodo.

image_pdfimage_print

In vista delle elezioni amministrative della prossima primavera il nostro partito sarà chiamato a misurarsi in un contesto che, a quanto pare, diventa ogni giorno più confuso e caotico con la politica che ancora una volta sembra soccombere alla volontà di singoli gruppi di potere tutti tesi alla conservazione di qualche posto più o meno rilevante. Nascono così, e quotidianamente sulla stampa ne vengono riportate con ampia diffusione, idee di alleanze trasversali più o meno lecite che a tutto mirano tranne che al bene comune e alla gestione della cosa pubblica. Il nostro partito è e sarà completamente avulso da queste logiche, in ogni realtà in cui si troverà ad operare, avendo da tempo scelto un percorso di rinnovamento che parte dai propri dirigenti  e mira al cambiamento reale dell’intera classe politica regionale. La strada che dappertutto dovrà essere percorsa è quella dell’allontanamento dalle grandi ammucchiate, dalle coalizioni che mirano semplicemente a riportare consensi senza una programmazione seria in materia di ambiente e diritti, da quei soggetti e quelle forze politiche la cui ambiguità è storicamente provata e documentata. Crediamo sia meritorio coinvolgere nell’azione politica quelle forze e quei cittadini che da sempre lottano e si spendono per il proprio territorio, quegli attori sociali che mirano al rinnovamento reale e concreto non soltanto anagrafico ma di contenuti e di agire politico. Questa è la linea, chiara e semplice. Qualsiasi proposta politica dovrà essere vagliata dagli organismi dirigenti e valutata alla luce di quanto detto sopra. Scelte come quelle fatte su Rossano, in cui il partito ha deciso chiaramente di sostenere le forze del cambiamento e di tirarsi fuori dagli inciuci e dalle lotte intestine, sono scelte che reputiamo vincenti. E così dovrà essere in tutti i territori in cui i nostri esponenti saranno impegnati in prima linea nella competizione elettorale.

Elisa Romano

(comunicato stampa)