SPORT – Scherma – La pluricampionessa Valentina Vezzali dà l’addio alla scherma
26 aprile 2016 Share

SPORT – Scherma – La pluricampionessa Valentina Vezzali dà l’addio alla scherma

image_pdfimage_print

Scherma, Vezzali: un addio pieno di emozioni

 

La più decorata della storia conclude la carriera a Rio con l’argento mondiale a squadre di fioretto insieme al Dream Team di Errigo, Di Francisca e Batini.

 

A Rio de Janeiro Valentina Vezzali chiude una carriera straordinaria con un argento mondiale a squadre. Con Arianna Errigo, Elisa Di Francisca e Martina Batini è stata sconfitta in finale 45-39 dalla Russia dell’ex c.t. azzurro Stefano Cerioni nella rassegna iridata riservata alle due armi a squadre escluse da questi Giochi.

 

 

LA GARA — L’Italia dopo il facile successo nei quarti sulla Cina (25-18), ha faticato più delle attese con la Francia (superata 45-36 dopo un momento di difficoltà della Di Francisca). Le azzurre, che non saranno in gara a squadre a Rio perché la prova è fuori dal programma olimpico di questi Giochi, avevano vinto gli ultimi tre Mondiali di fila.

 

GIORNATA TRIONFALE Per la Vezzali è stata comunque una giornata trionfale: le otto squadre qualificate ai quarti le hanno reso omaggio, le compagne le hanno dedicato il balletto con cui aprono ogni sfida. E’ la 26a medaglia mondiale per Valentina, 22 anni dopo le prime due, conquistate appena ventenne nel 1994 (due argenti, uno individuale e uno a squadre ad Atene). Aveva già vinto – oltre ai 6 ori, 2 argenti e 4 bronzi individuali – dieci ori e tre argenti a squadre.

 

Una carriera straordinaria per la fuoriclasse della scherma mondiale.

Il suo bottino, tra medaglie olimpiche, mondiali ed europee è di 35 ori, 11 argenti e 10 bronzi

 

(fonte:gazzetta.it)