Corigliano, l’associazione Fidelitas chiede l’intervento del Comune
6 novembre 2017 Share

Corigliano, l’associazione Fidelitas chiede l’intervento del Comune

image_pdfimage_print

Il Presidente dell’Associazione Fidelitas, l’avvocato Giuseppe Vena, in rappresentanza di tutti i gli associati, si è rivolto all’Amministrazione Comunale di Corigliano Calabro, dopo aver ricevuto varie segnalazioni da una pluralità di cittadini di Corigliano in merito ad una problematica presente in Via Dante Alighieri nei pressi del civico n. 52.

La problematica, lapalissiana agli occhi di tutti, appare essere la fuoriuscita di acqua sulla strada poichè vi è in atto la rottura di una tubazione che trasporta e veicola l’acqua alle abitazioni.

Ha riferito l’avvocato Giuseppe Vena che ” i cittadini dei palazzi adiacenti alla Via Dante, mi hanno rappresentano di aver già più volte segnalato siffatta problematica all’Ente comunale e che ad oggi, purtroppo, il problema persiste da ben 5 mesi”.

Prosegue l’avvocato Giuseppe Vena dicendo che l’acqua, che fuoriesce quotidianamente e si riversa sul manto stradale, è un veicolo di attrazione per gli insetti e per la salubrità dell’aria cosicchè di nocumento per la popolazione.

Cosa ben più grave è che tralasciando siffatto stato di cose in itinere, si andrà incontro a problematiche maggiori con consequenziali ampie ossia ad una sempre maggiore carenza idrica ed un possibile abbassamento del terreno con possibili aperture di voragini sulla strada.

La via stradale in questione è tra l’altro molto fruita dai cittadini essendo ubicata nella zona vicinoria alla piazza salotto dello scalo cittadino.

Non è tollerabile, quindi, che ancora ad oggi non sia stato risolto il problema, specie in un periodo in cui l’acqua appare essere una risorsa indispensabile – certamente da non sprecare – per la quotidianità della popolazione.

La Fidelitas ha chiesto all’Esecutivo comunale, pertanto, di far attivare l’Assessorato di competenza affinchè il Comune invii immediatamente i propri tecnici ed operai e risolva una volta per tutte questa problematica, molto avvertita dai cittadini coriglianesi.C