Comitato Cittadino Aeroporto Crotone organizza “un caffè per volare” per mantenere l’attenzione sullo scalo calabrese
2 novembre 2017 Share

Comitato Cittadino Aeroporto Crotone organizza “un caffè per volare” per mantenere l’attenzione sullo scalo calabrese

image_pdfimage_print

Il 31 ottobre 2017 il comitato con un centinaio di persone ha manifestato per continuare a mantenere alta l’attenzione sull’aeroporto e continuando a porre alla Sacal, che non ha accettato invito, tre semplici quesiti: nome della compagnia aerea, costo dei biglietti e piano di rilancio.

Domande senza risposte nonostante il PRIMO dicembre sia sempre più vicino ed i cittadini bisognosi di volare a prezzi accettabili chiedono di poter comprare i biglietti.

Il comitato con Franco Turano ha messo in evidenza il problema mobilità su tutta la fascia ionica ma in particolare nel territorio crotonese dove per un anno abbiamo vissuto disagi assurdi!

Alla chiusura dell’aeroporto in 365 giorni è seguito la chiusura per molti mesi della rete ferroviaria ed altre difficoltà si sono registrate sulla già tragica ss 106 e sulla ss 107.

Tutti questi disagi, però, non sono stati motivanti per tanti cittadini che hanno scelto di non partecipare, di rimanere ancora una volta indifferenti davanti a tutto ciò.

Il Comitato non demorde ed ancora una volta si impegna ad essere presente il 1o dicembre in aeroporto, iniziativa “un caffè per volare”, pronto a verificare che la promessa di Sacal sia mantenuta: crotonesi volano!
Il Comitato continuerà ad alimentare in tanti cittadini la speranza che solo l’impegno attivo di tutti noi possa essere la giusta rotta per far decollare la nostra terra e farla uscire da una situazione agonizzante e piena di rassegnazione.

Noi siamo cittadini e siamo i fautori del nostro destino!

Comitato Cittadino Aeroporto Crotone