Gerace (RC): In arrivo il “Roas Show Slow Life”
26 maggio 2016 Share

Gerace (RC): In arrivo il “Roas Show Slow Life”

image_pdfimage_print

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL ROAD SHOW NEI COMUNI DEL PISL SLOW LIFE

Un appuntamento per promuovere il territorio attraverso i tour operator nazionali e internazionali 

 

SLOW LIFE, il marchio d’area che interessa 6 comuni della Locride, annuncia l’avvio della seconda edizione del ROAD SHOW, destinato a promuovere i propri territori attraverso tour operator nazionali e internazionali, alla luce dei rapporti intrattenuti nel corso delle fiere sul turismo svolte nei mesi scorsi. Un’importante occasione – per i Comuni di Agnana Calabra, Antonimina, Canolo, Ciminà, Gerace, Mammola – per pubblicizzare il proprio patrimonio naturalistico, enogastronomico, termale e storico-culturale.

 

Il road show durerà 3 giorni – dal 27 al 29 maggio – e prevede un tour “multimodale” tra visite e degustazioni ad aziende locali specializzate nella produzione del caciocavallo di Ciminà, presidio Slow Food, nella lavorazione dello stoccafisso e della ricotta affumicata di Mammola, nella lavorazione del pane di maiorca di Canolo e di altre specialità locali (formaggi, salame, olio); previste visite alle terme di Antonimina, ad Agnana, alla città di Gerace e al Museo di Santa Barbara, a Mammola.

Domenica 29 maggio, nel comune di Gerace, Capofila del Progetto, si terrà una manifestazione che coinvolgerà tutti gli operatori locali dei 6 comuni, con degustazioni e spettacoli folkloristici, cui seguirà un workshop.

 

«L’obiettivo del road show – dichiara Giuseppe Varacalli, Sindaco di Gerace, capofila di Slow Life – è  di far conoscere ai tour operator i gioielli del nostro  territorio, realtà  socio‐culturali  onnicomprensive di diverse risorse: enogastronomiche, benessere, storico-culturali e naturalistiche. Questo è un punto di arrivo ed anche di partenza, che le risorse dell’UE ci hanno permesso di tracciare. Adesso attendiamo i frutti».

 

Maggiori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.visitslowlife.it

 

 

Informazioni su SLOW LIFE

L’area PISL SLOW LIFEin viaggio tra culture e natura nel Parco Nazionale dell’Aspromonte, è promosso dalla Regione Calabria nell’ambito del POR FESR 2007/2013, con l’obiettivo di esaltare una terra unica; oltre che promuovere le bellezze naturalistiche, le tradizioni, le bontà e gli usi dei sei comuni che ne fanno parte: Agnana Calabra, Antonimina, Canolo, Ciminà, Gerace e Mammola.

L’intera campagna di comunicazione ha anche l’obiettivo di far conoscere i positivi effetti delle contaminazioni di culture e tradizioni susseguitesi nell’arco dei secoli in questo territorio. Fanno da interessante cornice- in questo contesto paesaggistico pre-aspromontano – colori, flora e fauna, cascate e corsi d’acqua. Identità di una terra generosa e accogliente, ricca di spicchi geomorfologici in cui s’incastonano affascinanti Borghi medievali.

 

 

(Comunicato Stampa)