Frascineto: finanziati i progetti di Servizio Civile per 11 volontari
15 gennaio 2020 Share

Frascineto: finanziati i progetti di Servizio Civile per 11 volontari

image_pdfimage_print

Finanziati per il quarto anno consecutivo i progetti di servizio civile 2019/2020 presentati dal Comune di Frascineto, per un numero complessivo di 11 giovani dai 18/28 anni, per la durata di12 mesi, con due distinti progetti denominati “Valorizziamoci” e “Allertiamoci”.

 

Nel primo ambito il Comune si prefigge di valorizzare e tutelare il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico inteso come patrimonio “diffuso”, espressione della cultura, della storia e della tradizione del territorio. Educare la popolazione al concetto di comunità ospitante, al fine di facilitare i meccanismi di inclusione del turista. Il progetto si pone inoltre l’obiettivo di dare supporto ai servizi già avviati dal Comune di Frascineto, dalle associazioni culturali, turistiche ed ambientali partner del progetto insieme a realtà imprenditoriali locali, alle scuole ed alle parrocchie.
Le attività previste per i volontari sono la partecipazione alla formazione generale e specifica; ricognizione e ricerca documentale, elaborazione di una mappa turistica informativa dei beni esistenti; aggiornamento del sito internet; realizzazione di materiale informativo; servizi di accoglienza e di supporto ai turisti; visite guidate; organizzazioni di eventi; realizzazione di materiale informativo cartaceo per le scolaresche e l’organizzazione di un concorso per la valorizzazione del territorio che coinvolga i ragazzi delle scuole e la popolazione.
Con il secondo progetto finalizzato al settore protezione civile ci si prefigge di ridurre gli effetti e le conseguenze sui beni e sulle persone in caso di calamità, e di ottenere un maggiore livello di sicurezza per gli abitanti attraverso la promozione della cultura del rispetto del territorio come strumento per la riduzione dei rischi naturali. Ci si propone inoltre, di contribuire alla diffusione di una idea della protezione civile come”sistema”, con buone capacità di monitoraggio del territorio e delle possibili fonti di rischio, di previsione e di prevenzione della calamità e di rischi ambientali.
Il servizio civile rappresenta un momento unico per la crescita dei nostri giovani, – secondo il sindaco Angelo Catapano -, per scoprire le proprie potenzialità, per entrare in contatto con il profondo senso di cittadinanza attiva e solidarietà sociale. Siamo molto felici di poter annunciare l’approvazione dei nostri progetti.
Un’occasione per i ragazzi e ragazze che hanno partecipato e parteciperanno a questi progetti di avvicinarsi al mondo del lavoro. Un’iniziativa che intendiamo come amministrazione comunale continuare a sostenere.

fonte: Sibarinet.it