Rende (CS) – Responsabilità dei cittadini nella cura del creato
10 febbraio 2016 Share

Rende (CS) – Responsabilità dei cittadini nella cura del creato

image_pdfimage_print

Cosa sta accadendo alla nostra casa comune? L’uomo custode del creato e le contraddizioni dei modelli di sviluppo dominanti. Il degrado ambientale ed il degrado sociale. Innovazioni tecnologiche, mutamento sociale e crisi di interpretazione e rappresentanza dei bisogni. Difesa dell’ambiente e difesa della dignità della vita umana. Consumismo “usa e getta”, cultura dello scarto e forme di opposizione a difesa dei diritti dell’uomo e del suo ambiente. Quale responsabilità e quali azioni come abitanti del pianeta e cittadini? Contro il catastrofismo ed il senso di impotenza c’è un compito per tutti. A partire dalla lettura della Enciclica Laudato Si’  di Papa Francesco, l’Associazione Rende Bene Comune promuove un ciclo di seminari condotti da esperti di vari settori per capire e per promuovere azioni significative partendo dalla dimensione della vita quotidiana di ciascun cittadino. Il primo seminario dal titolo Responsabilità dei cittadini nella cura del creato avrà luogo giovedì 11 febbraio alle ore 19,00 nella sala Santa Chiara della Parrocchia Sant’Antonio Commenda-Rende. Dopo il saluto dell’avv. Marcello Manna, sindaco di Rende, interverrano il prof. Piero Gagliardo dell’Unical su Degrado ambientale e cura del creato, e il dott. Massimo La Deda dell’Associazione Rende Bene Comune su Cultura dello scarto: cominciamo dall’uscio di casa. È previsto un dibattito finale.

Ass. Rende Bene Comune

(comunicato stampa)